Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
30 Novembre 2013 Pubblicato da Marco Manferdini

Investire: fidarsi o... non fidarsi?

 - Tags:  #investimenti

Investire: fidarsi o... non fidarsi?

In questo articolo tratto di un tema molto importante: come faccio a capire se c'è da fidarsi o no di un affare? Non parlerò qui della convenienza, ma della fiducia, cioè di quel fattore fondamentale che deve scattare per decidere di fare il salto... o di non farlo.

Annuncerò anche, al termine di questo articolo, una novità molto importante per Iltuocaveau: un nuovo servizio, che vi permetterà di ricevere delle news riservate su opportunità di investimento, in cui vi darò tutti gli elementi utili per valutare se fidarvi e se l'opportunità fa per voi.

Ma procediamo con ordine.

Fidarsi? Non fidarsi?

Nell'ultima settimana ho ricevuto numerosi contatti da persone interessate a investire in Germania con BRME Real Estate. Con molti ho avuto modo di parlare al telefono, ed è stato un vero piacere.

Ogni tanto, però, mi capita di notare qualcosa che mi fa riflettere.

Mi chiamano persone spesso alle prime armi con gli investimenti. In genere, lo fanno perché vogliono mettere al sicuro i propri risparmi e si fidano di me, per l'idea che si sono fatti dal blog e dalle mie videopillole. La fiducia è tanta che, a volte, giunti al momento di spiegare i dettagli dell'investimento, mi sento dire: “ma io mi fido di lei!” E mi accorgo che la fiducia sopravanza l'attenzione.

Tutto ciò, dicevo, mi fa riflettere. Ho già esposto le mie considerazioni sul ruolo dell'emotività negli affari: le sensazioni 'di pancia' vanno ascoltate e soppesate accanto al fattore razionale.

La questione non è però del tutto semplice, su entrambi i fronti: se sei un investitore alle prime armi, devi fidarti dell'esperto. Anzi a volte è l'unica cosa che tu possa fare. Se non sei esperto, come fai a giudicare se quello che ti propongo è corretto, giusto, bilanciato o altro?

Allora le strade sono due, o studi e diventi esperto o ti devi affidare a qualcuno di esperto. Entrambe le strade non sono facili e semplici, soprattutto quando si parla di questioni economiche, dove le variabili sono tante e non è detto che ci sia una sola risposta giusta o una sola risposta sbagliata.

Facciamo un esempio

Qualche giorno fa un amico mi mette in contatto con una ditta nel Regno Unito che vende partecipazioni in un progetto di sviluppo immobiliare al centro di Londra. L'affare propone una rendita del 78% in 3 anni, con un'assicurazione che protegge il tuo capitale. Alla fine dei 5 anni loro ti riacquistano le quote. Un pdf di 33 pagine spiega l'investimento.

Sembra quasi fantascienza.

Ad una più attenta analisi viene spontaneo chiedersi: come è possibile che una società che ha l'opportunità di trasformare in hotel un immobile uso uffici al centro di Londra abbia bisogno di capitali privati pagandoli cifre da capogiro? Le banche sarebbero strafelici di fare finanziamenti ad una società che avesse un affare del genere tra le mani!

Vado a indagare meglio e vedo che la società che commercializza l'affare è una ditta Spagnola che ha in appalto (forse) la parte commerciale dell'operazione. Nel frattempo, ricevo due chiamate al giorno da parte di signorine che parlano perfettamente Inglese, che mi chiedono se ho preso qualche decisione. Controllo, e vedo che la chiamata è partita dalla Spagna.

Non ho elementi per dire che sia una truffa o un imbroglio, ma quando vedi rendimenti di questo tipo venduti su internet come fosse un oggetto venduto su ebay, qualche sospetto mi viene.

Conclusioni

Anche nel caso descritto più sopra, però, siamo sul filo di un rasoio, perché oltre all'esperienza e alla competenza occorre una buona dose di fiuto. Aggiungiamo poi che, quando un affare comporta la possibilità di un alto rendimento, di norma sale anche il rischio in proporzione.

Ecco quindi che vorrei far nascere una nuova proposta de Iltuocaveau: un abbonamento a questo sito per accedere a contenuti riservati su occasioni di investimento.

Queste occasioni mi arrivano dai numerosi contatti che ho in giro per il mondo, alcuni sono interessanti altri bizzarri ma tutti degni di attenzione.

Vi interessa sapere di un opportunità di investire in una piantagione di caucciù in Costa D'avorio?

Che ne dite di azioni di aziende che stanno performando con dividendi a 2 cifre?
Un noleggio di container per navi cargo a Hong Kong?
Una vecchia officina da trasformare in appartamenti a Berlino?

Vi potrebbe interessare?
Chi mi dà il suo feedback?

Commenta il post

Giorgia 12/10/2013 21:50

Grande Marco, siamo sempre sulla stessa lunghezza d'onda! Dalla mia piccola esperienza consiglio di diffidare da chi vuole gestire dall'A alla Z l'affare, tenendoci allo scuro di tutto.

Archivi

Sul blog

Investimenti, immobili, strategie di rendita per la tua libertà finanziaria e spunti per la tua educazione finanziaria: la conoscenza è il tuo caveau!