Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
3 Maggio 2014 Pubblicato da Marco Manferdini

Silenzio casa: La storia di chi non si è arreso!

 - Tags:  #formazione

Silenzio casa: La storia di chi non si è arreso!

Voglio raccontarvi una storia...

http://silenziocasa.com/

Cari amici ecco un esempio di come si può, anzi SI DEVE, girare un problema in un opportunità.

Un mio amico aveva un magazzino di materiali edili, come ce ne sono tanti, ed indovinate come andava avanti l'attività quando è cominciata la crisi?

Un disastro!

I clienti erano sempre di meno e per vendere era costretto ad abbassare i prezzi con l’effetto di non avere più margine per pagare le spese.

E quei pochi clienti rimasti non erano certo dei buoni pagatori!

La chiusura della sua attività era alle porte.

Affranto, demoralizzato e privo di forze non riusciva più a dormire.

L’ansia lo teneva sveglio con il risultato di essere sempre più incapace di reagire.

Oltre all’ansia ci si mettevano anche i vicini di casa, tra i più rumorosi del pianeta: come si poteva riposare con tutto quel frastuono?

Ma poi ci ha pensato su, deciso a trovare una soluzione.

Non poteva permettersi di mandare all'aria tanti anni di lavoro ed esperienza.

Si è chiesto: ma potrei portare su internet un attività che normalmente è svolta in un magazzino fisico? il famoso "Brick & Mortar" come dicono gli Americani?

Cominciò a confrontarsi con amici e parenti.

Ma subito tutti gli risposero che sarebbe stato un illuso se pensava di poter portare su internet un attività di questo genere.

Vendere su internet del materiale edile? Pura follia!

Pensate che questo lo abbia fermato?

Pensate si sia arreso?

NO!

Avviare un attività su internet che potesse vendere materiali edili poteva essere possibile? Per lui non poteva essere possibile, DOVEVA essere possibile.

L’essere diventato papà da poco non gli dava scampo: DOVEVA essere possibile. Cominciò finalmente a pensare e a riflettere. Il magazzino edile per definizione vende tutti i prodotti per l’edilizia: un guazzabuglio di articoli che necessitavano di spazi per lo stoccaggio, anticipazione finanziaria, personale alla vendita etc. etc.

Una formula che, sia pur vincente nel passato, oggi andava rimodulata completamente.

O si doveva passare a dei megastore dell’edilizia (vedi Leroy Merlin, Obi etc. etc.) o ci si doveva super specializzare in una singola direzione.

Esaminò con attenzione tutte le cose che aveva fatto nella sua vecchia attività e capì che aveva sviluppato, quasi senza rendersene conto, una particolare abilità nel soddisfare i clienti quando si trovava di fronte ad un problema di insonorizzazione.

Gli piaceva uscire da quel “benedetto” magazzino ed andare a casa della gente, ascoltarle e trovare per loro una soluzione.

Decise di mettere da parte l’ansia e l’angoscia e ci dormì su. L’indomani si alzò con una inaspettata nuova energia ed una nuova carica:

Risolvere i problemi di insonorizzazione, ecco la nicchia che cercava!

Attraverso un primo sito internet auto costruito e con un piccolo computer dalla cucina di casa ha dato vita ad uno dei primi portali sul web per trovare soluzioni al problema dell’inquinamento acustico.

Oggi, a distanza di tre anni, il mio amico inaugura il suo nuovo sito e, forte delle centinaia di recensioni accumulate in questi mesi, può vantare di essere la prima società in Italia ad aver creato un network di installatori specializzati nel far felice le persone dando loro protezione dall’inquinamento acustico.

Bravo Paolo!

Non ti sei lasciato abbattere dalle difficoltà e dai problemi, ma hai lottato per trovare una soluzione.

E l’hai trovata! Non è stato facile, hai lavorato duramente, e alla fine ci sei riuscito.

Tenete bene a mente che ce la farete anche voi se sarete disposti a lavorare duro abbastanza.

Concentratevi sulle soluzioni che DOVETE trovare e, alla fine con molta probabilità le troverete.

Grazie del tuo esempio caro amico.

http://silenziocasa.com/

Commenta il post

Archivi

Sul blog

Investimenti, immobili, strategie di rendita per la tua libertà finanziaria e spunti per la tua educazione finanziaria: la conoscenza è il tuo caveau!