Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
16 Ottobre 2012 Pubblicato da Marco Manferdini

Come usi la tua carta di credito? Attento...

 - Tags:  #carta di credito, #carta revolving, #debiti, #educazione finanziaria, #formazione, #risparmiare

Qualche giorno fa ho parlato del gratta e vinci e della nostra tendenza al gioco d'azzardo e alla gratificazione immediata. Bene, oggi voglio parlarti di un'altra forma di gioco che può essere altrettanto pericolosa: l'uso inconsapevole della tua carta di credito.

Innanzitutto, pagare con la carta di credito per molti corrisponde al famoso detto “pagare a babbo morto”, un detto che appartiene ormai a un passato che ormai non vale più. La tentazione del prendo adesso e pago dopo è molto forte (io stesso ci sono cascato tante volte), ma è poi così tanto diversa dal gratta e vinci, che il più delle volte, come ho già detto, è un gratta e perdi?

Infatti, malgrado tu abbia la sensazione di non pagare, l'acquisto ti viene addebitato eccome, seppure al mese successivo. Quindi hai contratto un debito indipendentemente da quanti soldi hai sul conto,un debito che peraltro non ti impedisce di contrarne altri nel frattempo.

Se poi la tua è una carta revolving, attenzione! Con le carte revolving, infatti, tu paghi al 15 del mese successivo solo una parte della somma (in base a ciò che hai pattuito con la banca), mentre il resto lo rateizzi nei mesi successivi con interessi a tassi compresi tra il 14% e il 20% su base annua! In altre parola, una vera truffa a tassi da usura, grazie alla quale pagherai ciò che hai acquistato una cifra ben più alta del suo prezzo iniziale (un po' come chi oggi compra un iPhone 5 a rate e finisce per pagarlo più di mille euro...).

Ma siccome non è mia abitudine demonizzare nulla (a parte metterti in guardia da vere e proprie frodi come quella appena descritta), voglio anche dirti che la carta di credito è come un coltello: lo puoi usare per affettare il pane o, in questo caso, per ferirti accidentalmente. Quindi è bene che tu sappia come utilizzarla. Eccoti dunque tre consigli.

  1. Impara a trascriverti ogni sera tutte le spese fatte, per sapere esattamente quali sono le tue disponibilità: ormai, con internet, è diventato anche molto facile farlo e verificare le tue disponibilità.
  2. Paga il saldo della carta di credito ogni mese-Non contrarre ulteriori debiti e soprattutto stai lontano dalle revolving!
  3. Considera di usare piuttosto il bancomat, o meglio ancora una carta di credito prepagata. La prepagata, infatti, è una carta su cui devi versare una somma, prima di acquistare qualcosa. È oggi l'opzione raccomandata per gli acquisti su internet (perché in caso di frode, limiti i danni) e inoltre è un ottimo deterrente alle spese pazze: invece di acquistare subito, sei costretto a pensarci due volte (ne ho già parlato). E magari ti accorgerai che non hai bisogno dell'ultimissimo modello di iPhone.

Evita, quindi, di pagare 'a babbo morto'. Fallo per te e per gli altri. Eticamente non è corretto pagare alle calende greche qualcuno che ci fornisce un prodotto o un servizio. E soprattutto, ricordati che questo dilazionare il pagamento non è mai gratis e la tua banca lo sa benissimo!

Commenta il post

Archivi

Sul blog

Investimenti, immobili, strategie di rendita per la tua libertà finanziaria e spunti per la tua educazione finanziaria: la conoscenza è il tuo caveau!