Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
18 Marzo 2013 Pubblicato da Marco Manferdini

Immobiliare: fumata bianca per la Germania, fumata nera per l'Italia

 - Tags:  #europa, #immobiliare, #Investimenti Immobiliari, #Standard and Poor's

Immobiliare: fumata bianca per la Germania, fumata nera per l'Italia

C'è un interessante articolo di Andrea Guarise su Linkiesta dedicato alle prospettive del mercato immobiliare italiano ed europeo che vi invito a leggere. La fonte dell'articolo è il paper di Standard and Poor's di cui ho già parlato altrove, arricchendo la lettura con considerazioni che offrono un quadro di insieme molto esaustivo: per l'Europa le prospettive a breve sono di un calo dei prezzi generale, comprese Francia e Olanda. L'Italia soffre di una crisi che perdura da diversi anni ed è aggravata dal calo dei redditi e dalla corsa alle vendite innescata dall'IMU.

Solo la Germania, manco a dirlo, si trova fuori dalla mischia, con prospettive in crescita così come – in modo molto più modesto – il solo Belgio.

Questo articolo conferma le nostre aspettative. L'italia si conferma essere un paese di incertezza e indecisioni, nel senso che nessuno decide nulla se non quello di perdere tempo prezioso. In fondo, non ci vorrebbe molto: basterebbero poche e fondamentali riforme per dare una svolta alle nostre imprese.

Ne azzardo alcune: che ne dite di azzerare le tasse alle imprese che reinvestissero i loro profitti? Che ne dite di congelare l'interesse del nostro debito pubblico al pari dei paesi del terzo mondo? E se commissariassimo le banche?

Alcune di queste proposte, se non tutte, potrebbero suonare come una provocazione, ma quale alternativa abbiamo? Per adesso la situazione delineata da Standard e Poor's mi sembra molto poco Standard e molto poor per la nostra Italia, e purtroppo molto realistica, come hanno confermato i dati dell'Agenzia delle Entrate che ho discusso nello scorso articolo.

Anche per questo mi sento un po' colpevole di tradimento consigliando di andare in Germania a investire, ma è bene che ognuno sia attento alla propria economia. Pertanto non mi stancherò di ripetervi: venite in Germania con noi ad investire.

Commenta il post

Archivi

Sul blog

Investimenti, immobili, strategie di rendita per la tua libertà finanziaria e spunti per la tua educazione finanziaria: la conoscenza è il tuo caveau!