Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
31 Ottobre 2013 Pubblicato da Marco Manferdini

Default USA e voci di commissariamento: come proteggerci?

Default USA e voci di commissariamento: come proteggerci?

In un intervista rilasciata qualche giorno fa, Eugenio Benetazzo ha parlato del default degli USA sfiorato "per un pelo" a causa della battaglia tra Repubblicani e Democratici sulla riforma del sistema sanitario con il conseguente "shutdown" durato diversi giorni.

Secondo Benetazzo, tuttavia, il default americano non avverrà mai, perché gli Stati Uniti hanno alzato il tetto del debito e quindi rifinanziato le proprie risorse.

Ora, riflettiamo un attimo su questo fatto: negli USA, quando il debito pubblico si avvicina alla soglia-limite, semplicemente viene alzata la soglia stessa!

Un po' come se, non potendo abbassare il livello di inquinamento, decidessimo di alzare la soglia di tolleranza (naturalmente si fa anche questo: ma fino a che punto potremo andare avanti con queste non-soluzioni?).

Nella pratica, alzare il tetto del debito significa che si immetterà in circolazione più denaro, aumentando l'inflazione (sotto l'amministrazione di George W. Bush, peraltro, è stato abolito il tetto massimo di dollari stampabili).

Come spiegava Mike Maloney, a trarre vantaggio da questa procedura saranno solo i primi a utilizzare i nuovi liquidi, prima che l'aumento dei prezzi farà diminuire il potere d'acquisto per tutti. La conseguenza la conosciamo bene: se ieri con una somma di mille (valore puramente indicativo) potevo comprarmi una casa, oggi non posso più.

Di qui, come spesso ho ripetuto, la necessità di slacciarsi dalla valuta come valore di riferimento e di mettere al sicuro i nostri capitali: in investimenti per conservare il valore (oro, argento, diamanti) e in invesitmenti per creare una rendita (case, azioni, eccetera: ma bisogna saperli scegliere!).

Ma l'articolo di Benetazzo suona anche un altro campanello d'allarme, che riguarda direttamente l'Italia. Un campanello che ho suonato anch'io su questo blog diverse volte parlando del pericolo-Cipro (il prelievo forzoso di capitale, ormai avvallato in via teorica anche dall'FMI) e il rischio di commissariamento, che Benetazzo da quasi per certo:

Per quanto riguarda l’Italia, invece, è difficile dire qualcosa, visto che il Paese sarà probabilmente commissariato dalla UE nei prossimi mesi.
(...)
Non lo dico io. Sono questioni che sono state sollevate dagli organismi sovranazionali a Bruxelles. Se il governo Letta non ha il coraggio di prendere le strade per le riforme necessarie al Paese, dovrà intervenire l’Europa. “Commissariamento” forse è un termine impreciso. Si tratta in realtà dell’applicazione del piano di intervento studiato dalla Unione Europea lo scorso anno, strutturato per proteggere la stessa sopravvivenza dell'Europa.
(...)
In Italia si pensa solo alle leggi di stabilità. Ma in Europa si aspettano da noi degli interventi strutturali sulla spesa pubblica che vadano a incidere profondamente sull’economia italiana. A questo punto, mi auguro che avvenga davvero questo “commissariamento”: servirebbe per cambiare qualcosa. Meglio un intervento esterno che continuare con questi governi che non hanno il coraggio di andare nella direzione necessaria perché sono ostaggio delle varie e numerose lobby.

http://www.eugeniobenetazzo.com/commissariamento-da-europa.htm

Cari amici, non so più come dirlo: i vostri soldi non sono al sicuro in banca, e soprattutto non saranno al sicuro finché rimarranno soldi, ossia valuta, inflazionabile, depredabile e soprattutto volatilizzabile!

Commenta il post

Michele 11/02/2013 19:06

Ciao Marco,
condivido appieno il contenuto del post, ma non scrivo per questo, volevo mandarti una e-mail ma la pagina dei contatti non mostra nessun indirizzo....

vorrei chiederti alcune informazioni sia sui tax Lien che sugli investimenti in germania / inghilterra....

Intanto grazie per tutto il lavoro che condividi!


Buona domenica
Michele

marco 11/05/2013 10:39

Ecco Michele contattami qui. Grazie manferdini@gmail.com

Archivi

Sul blog

Investimenti, immobili, strategie di rendita per la tua libertà finanziaria e spunti per la tua educazione finanziaria: la conoscenza è il tuo caveau!